Tag Archive for 'cartesensibili'

Landays – distici delle voci

luglio 23rd, 2013 by admin

Da http://cartesensibili.wordpress.com/landays-distici-delle-voci/

Alla domanda chi e che cosa siamo noi un vecchio saggio rispose così:- Siamo la somma di tutto quello che è successo prima di noi, di tutto quello che è accaduto davanti ai nostri occhi,di tutto quello che ci è stato fatto. Siamo ogni persona, ogni cosa, la cui esistenza ci abbia influenzato, o che la nostra esistenza abbia influenzato, siamo tutto ciò che accade dopo che non esistiamo più e ciò che non sarebbe accaduto se non fossimo mai esistiti.-

Le nuove iniziative di Cartesensibili

giugno 23rd, 2013 by admin

jeanne mcright

L’estate è esplosa e tutti abbiamo un po’ di tempo da riservare, oltre al meritato riposo, anche allo svago, alla cultura, al piacere di scoprire  e incontrare persone diverse, luoghi mai percorsi. A tal fine  si è pensato di offrire degli spazi in cui i lettori possano farsi autori inviando le loro tracce: di ascolto, di riflessione, di lettura,… Ecco di seguito gli spazi.

ISTANTANEE – microrecensioni su libri, teatro, mostre, festival proposte oltre che dai collaboratori di cartesensibili anche dai lettori, per dare traccia di incontri ed eventi nel territorio a livello nazionale e all’estero e del grado di godimento degli stessi, ovviamente con le dovute motivazioni ma. In poche righe, sinteticamente.

DIARIO - a proposito di questo spazio rilasciamo il link con la traccia guida per le proposte che si possono inviare e la pagina riassuntiva dei link dei testi inviati.

DIARIO- Iniziative di CARTESENSIBILI

Archivio-cartesensibili-iniziative/diario/


TELEGRAMMA - spazio delle citazioni e delle riflessioni su cui meditare…poche, pochissime parole chiave

PER TUTTI L’INDIRIZZO A CUI SPEDIRE LE LETTURE  O ALTRO E’:

cartesensibili@live.it

Un Natale di Paglia e di Pane

novembre 20th, 2012 by admin

fiona watson

 

questo che viene è un natale di paglia che brucia
questo che muore  è il corpo di tutti gli uomini
anche se è appena un bambino
questo che gioca a fare la guerra è lo spettro
della cattiva co-scienza che scambia la vita
per tecnica  che arruola i morenti per un pugno di pane

Anche quest’anno CARTESENSIBILI  invita gli autori a scrivere ed inviare testi perché natale sia davvero ciò che afferma di essere: UNA NASCITA REALE e TUTTI NOI finalmente si riesca ad offrire i natali alla vita senza imporre confini, senza altra terra promessa che non sia una sempre sostenuta pace a oltranza e dovunque sulla terra.
IL TITOLO DI QUESTA RACCOLTA SARA’ PERCIO’:
UN NATALE DI PAGLIA E DI PANE.
L’invio dei testi  poetici sempre a: cartesensibili@live.it
Formato:  word-preformattato – Carattere: times new roman 12
Scadenza: 20 dicembre 2012.
I testi che perverranno, se trovati inerenti, verranno pubblicati  nella raccolta complessiva di cartesensibili per Natale e, a gruppi, secondo l’arrivo, infernirosso.wordpress.com

Formato:  word-preformattato – Carattere: times new roman 12
Scadenza: 20 dicembre 2012.

I testi che perverranno, se trovati inerenti, verranno pubblicati  nella raccolta complessiva di cartesensibili per Natale e, a gruppi, secondo l’arrivo, in fernirosso.wordpress.com

Terre di memoria – Cartesensibili

giugno 18th, 2012 by admin

 

La nuova iniziativa di Cartesensibili per l’ estate 2012:

http://cartesensibili.wordpress.com/2012/06/17/avviso-ai-navigantiterre-di-memoria-cartesensibili-iniziativa-estate-2012/

DI COSA SIAMO RESPONSABILI? CHI E COSA SIAMO? COSA E’ CAPITALE?
Una ricchezza che non può andare perduta. Un albero in cui troveremmo zoccoli e fatica contadina e pazienza, saggezza e poesia, tra terra e fiumi laghi e mari.

Memoria
Con questo spirito e dati i tempi che corrono, ci siamo proposti, noi di CARTESENSIBILI, di raccogliere testi di poesia e prosa, immagini fotografiche e video, relativi alla terra, la terra di origine o adottiva, che gli autori di ogni località del nostro paese vorranno inviarci e in cui si sentono ritratti/autoritratti di se stessi. La raccolta titolerà TERRE DI MEMORIA e sarà l’argomento per cui, per il mese di luglio e agosto, quando tutti sono in vacanza, noi lavoreremo per la raccolta di un capitale che è la vera ricchezza di ciascuno. Ne faremo un ALBUM, pubblicato tra settembre e ottobre, dove le immagini, di cui si è detto prima, saranno gli occhi di chi ha scritto o ha descritto la terra in cui tutti traiamo origine.

In attesa di vostre risposte e invii lasciamo qui l’indirizzo e mail del blog a cui fare riferimento: cartesensibili@live.it

NB: Per inviare i testi usare doc.word – corpo 12 Times New Roman in allegato. Non si riformattano i testi inviati con altri font. Per le immagini usare il formato jpg. , per i video si accettano quelli già filtrati attraverso youtube e vimeo.

Aspettando un Natale che ritarda

novembre 15th, 2011 by admin

Da Cartesensibili

Quest’anno, diversamente da quello precedente, non potendo proprio fare a meno di guardarci attorno, non potendo declinare le varie voci di indignazione e di richiamo da più parti del mondo che indicano come e quanto la miseria sia un indotto di un moderno colonialismo selvaggio e di una speculazione finanziaria che traduce il gioco sulle vite dei popoli e delle nazioni, in un profitto che è puro assommarsi di capitale monetario, si pensava di intitolare  ”ASPETTANDO UN NATALE CHE RITARDA ” l’iniziativa che, anche quest’anno, si  propone coinvolgendo però anche  scrittori d’altre lingue, quindi non solo italiani come l’anno passato. Si è pensato inoltre che, oltre agli scrittori,  sarebbe altrettanto un segno forte di collaborazione chiedere e avere il contributo dei  numerosi artisti presenti anche su fb, anch’essi rappresentanti di un sentire incisivo,  capace di amplificare quella nascita, nascita di una relazione nuova tra gli uomini  della terra, capace di promuovere o presagire una natività che ancora tarda a mostrarsi. L’universo umano che ha in sé  la possibilità di amplificare tutti gli altri, ospiti di ciascuna persona, avrebbe in questo esempio di collaborazione qualcosa da mostrare non come prodotto commerciale o commerciabile, ma come sostanza di una presa di coscienza in cui tutti siamo un paese che allarga la superficie di tutti quelli di questo pianeta, che ci è casa comune.  Ciò che si desidererebbe portare e aprire è il proprio occhio in cui una specie di  pidocchio ha punto il punto sensibile, quello capace di vedere con nitidezza  ciò che oggi , in una inconcludente formula di potere,  strozza la vita di interi paesi e popoli della terra. Poiché ci sembra che un  simile lavoro di raccolta potrebbe essere davvero molto impegnativo, oltre che importante e numericamente consistente, e poiché crediamo  che anche la raccolta dei singoli elementi possa essere, anche a livello di organizzazione, una dimostrazione della capacità di collaborazione tra i blog e i network, che non sono solo mere vetrine di false esibizioni, ciò che si richiede è anche la disponibilità di più blog  a dichiararsi  aperti all’accoglienza delle opere di cui parlavo, di farsi promotori anche nei siti stranieri  per uno scambio da qui a là oltre che da lì a qui. Ciò che in politica sembra non essere possibile, sarebbe il frutto principale di un nuovo albero del pane che è il nascere nel seme di un sentire condiviso, per una farina che è l’essenza vitale di tutte le nostre storie, un bambino dopo l’altro come  un solo molteplice ESSERE.

I testi, in ogni lingua o dialetto, con traduzione in italiano, e le immagini in jpg, possono essere inviati  a cartesensibili@live.it  in attesa che anche altri blog si rendano disponibili per la raccolta. Ci auguriamo che siano molte le adesioni e gli invii. E’ comunque da ricordare che tutti i diritti d’autore resteranno sempre proprietà dell’ autore che se ne dichira detentore.

TERMINI E MODALITA’ D’INVIO:

Scadenza invio: entro le 12.30 del  20 dicembre 2011.

Numero versi: max 50

Immagini in jpg: max. 720 pixel, con la possibilità di vederle in formato maggiore

Modalità di pubblicazione: saranno pubblicati consecutivamente in post con i dati dei diversi autori e poi raccolti in quaderni e pubblicati prima di Natale per essere diffusi attraverso la rete.

( Qualunque testo lesivo del rispetto delle norme di pubblicazione in rete verrà d’ufficio eliminato.)

http://cartesensibili.wordpress.com/2011/11/12/aspettando-un-natale-che-ritarda/#wpl-likebox

L’ idea é che Natale sia Natale

dicembre 12th, 2010 by admin

Roberto Stelluti- la cometa

Si é conclusa la raccolta dei testi per l’ iniziativa promossa da Fernanda Ferraresso nel suo Blog – http://fernirosso.wordpress.com

…Non sempre ci sono affetti! Alla radice dell’albero e nelle luci degli addobbi non brilla un sentimento che ci tenga vicini gli uni agli altri, ma anzi sembra che  aumenti la distanza della separazione e della inadeguatezza. Con questo spirito, cioè con il profondo desiderio di rifiorire gli affetti e la vicinanza tra tutte le persone, famigliari amici conoscenti sì, ma tra tutte le persone che,un tempo, si dicevano di buona volontà…

F. Ferraresso

A partire dal 14 Dicembre le poesie saranno pubblicate in Cartesensibili:

http://cartesensibili.wordpress.com

Un  ringraziamento profondamente sentito a Fernanda che ha, con il suo lavoro, la sua dedizione e il suo spirito forte, fatto sì  che un’ idea diventasse una bella realtà.

Join the forum discussion on this post

Cartesensibili

dicembre 9th, 2009 by admin

Il 10 dicembre 2008 usciva il primo articolo di 

Cartesensibili

luogo di incontri, di letture, di proposte, di cultura, 

di umanità nel senso più compiuto del termine.

E’ una data che desidero ricordare e festeggiare

poiché ha segnato l’ inizio di un percorso di arricchimento e di stimoli, denso di sfaccettature, aperto a contributi di estrema valenza e di grande impatto artistico ed umano come ben si evidenzia dai versi di Fernanda Ferraresso quasi  programma o sintesi o motto dell’ iniziativa:

©Silas Toball

cercherò in ogni luogo

e in ogni uomo

le parole e i segni con cui vive  libertà

*

T r a  i  doni

d a   i  nodi

dmk

§§§§

 

Cartesensibili, di Elina Miticocchio

Non viaggio molto ma quando ciò accade non devono mancare le mappe stradali.

Ricerco luoghi popolati fittamente da voci che possano parlarmi dell’uomo.

Un anno fa ho scoperto, viaggiando da ferma, delle mappe particolari e utili per esplorare i diversi territori quotidiani.

CARTESENSIBILI come luogo che apre la mente, promuove le idee, la lettura, l’arte che è bellezza, osservata da sguardi diversi.

Un territorio aperto all’osservazione, senza tacere ma dando voce chiara e precisa, a ciò che accade

nel nostro mondo-pianeta: nella scuola, nei teatri, in piazza, per le strade, nelle fabbriche, tutti spazi che mostrano l’uomo.

Attraverso la libertà di leggere o non, di condividere o meno, ho compreso la necessità di una mia responsabilità, dovevo svolgere il compito del lettore.

Prendendo visione dei segni, dei graffi incisi sulle pagine dovevo farmene carico nel mio piccolo oggi che pratico.

Auguri a tutta la redazione di

http://cartesensibili.wordpress.com

http://cartesensibili.wordpress.com/2009/12/09/perche-e-come-diventare-socio-