senza rotta

febbraio 23rd, 2013 by admin

 

terre deserte in riarsi
passi
risuonanti effetti di freddo
azzurro a perdersi in notturne nebbie
il tronco insonne veglia e i rami stride
come chi chiama al tempo i nomi delle ore
senza risposta
desertici rituali in
volo d’ aquiloni
che la terra trattiene
- travasi di ricordi -
e solo il verde è vivo
che breve il punto
fa di un volo senza
rotta.


2 Responses to “senza rotta”

Feed for this Entry Trackback Address
  1. 1 elina

    “come chi chiama al tempo i nomi delle ore
    senza risposta”

    vi è suggestione profonda nel tempo “senza orologio” sillabato/sibilato dall’occhio attento

  2. 2 admin

    grazie, Elina!!!!

Lascia un Commento