l’ essenza delle foglie

febbraio 2nd, 2013 by admin

Beverly Bennington, Silence

io non so dove finisce l’ essenza delle foglie
che d’ autunno
si disfano in terra

forse penetra giù fin dove il grembo d’ erba s’ innesta
al fuoco perenne dell’ eterno

forse si fa tutt’ uno con l’ aria     il gelo delle
lunghe barbe di ghiaccio      festoni ai tetti

forse vola liberamente fra le nubi al galoppo su ali di tempesta

forse é parte della nebbia avvolgente i giorni brevi          le lunghe notti

forse…

è tutto un forse questo cammino a passi lenti           ogni inciampo diviene un dirupo
da superare

è tutto un forse l’ accendersi e lo spegnersi del lume che
tengo sul davanzale – ci sono i ciclamini sul davanzale -
a trarre baluginii danzanti come
di domande timide
di timide dita tese
a cogliere
la scintilla di una speranza
ad aggrapparsi
nel nome del divino
alla risposta.


7 Responses to “l’ essenza delle foglie”

Feed for this Entry Trackback Address
  1. 1 fernirosso

    leggo in te anche me,come se ci fosse una trincea nelle profondità di un corpo solo, insolitamente esposto allo stesso lumicino interno. ferni

  2. 2 Rose

    Una poesia in due tempi: contemplativo e introspettivo. Bellissime quelle “lunghe barbe di ghiaccio, festoni ai tetti”. Condivido i “forse”, Daniela.

  3. 3 admin

    Grazie, Rose. I “forse” fanno parte del cammino di crescita…

  4. 4 admin

    Grazie, Ferni. La vicinanza del tuo sentire mi alleggerisce l’ animo…

  5. 5 elina

    è davvero bella la scrittura quando legge il viaggio…diventa viaggio della poesia
    grazie

  6. 6 admin

    Grazie per la tua lettura, Elina.

  7. 7 anna de gregorio

    tutte bellissime

Lascia un Commento