Forum

 
Questo forum é per il momento chiuso – l'accesso é di sola lettura
Devi avere effettuato il login per poter inviare un messaggio
Cerca nei forum:


 






Utilizzo wildcard:
*    corrisponde ogni numero di caratteri
%    corrisponde esattamente un solo carattere

UtenteMessaggio

11:13
19 giugno 2009


franco

Ospite

sottobosco

abbandono i miei panni
sul ciglio
di questo sentiero
e seguo la luce
del sacro
che filtra
dal folto del bosco

creatura di terra
e di muschio
odoroso
sentiero d'ascesa
trascina il mio passo

ignoro
il flagello del rovo
ma tremo
al brivido oscuro
d'ogni tenera foglia
che sfioro
e del suo palpitare soave

delirio verde
che mai si placa
fonte
d'ogni rinascita perenne
mi accoglie
l'immobilità
dello stagno nel folto

come in grembo materno
nudo mi immergo
e mi sento intridere
per ogni più intimo
intreccio
di vene

di nervi

…di sogni.

 

f

11:22
19 giugno 2009


fernirosso

Ospite

ho riconosciuto l'immagine, il testo è particolarmente suggestivo e coinvolgente,

soprattutto a tratti, là dove la corrente sembra toccare nel profondo l'ospite,

e il bosco innesta spine dorsali all'emozione.Ci sono diversi livelli di lettura, da quello

fisico a quello più intimo e segreto che tale mantengo anche in questa lettura.

Perchè non ne fai un racconto? Magari con più tracciati dove il lettore si trovi,

anche in  quell'ampia luminosità, come in un labirinto, perchè questo,

a mio avviso,crea la luce e i riflessi sull'acqua …della mente e dell'anima della

memoria della conoscenza…f.

12:20
19 giugno 2009


stella

Ospite

Spogliarsi del presente e percorre un nuovo sentiero.

Rinnovarsi per far uscire un altra parte di se stessi lasciata in attesa per troppo tempo.

Intravedere una nuova luce e  seguirla.

Un lasciarsi andare fiducioso per raggiungere un sogno?

Dolce, musicale, fresca, fiduciosa.

13:44
19 giugno 2009


sandra

Ospite

Ma che bella cosa che hai scritto, zio Franco! Kiss

Però non ci hai detto che qualcuno ti aspettava allo stagno Wink

14:00
19 giugno 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

Qualcuno, Sandrina? Una folla, direi!LaughLaughLaugh

Bella poesia, Franco: il tema della "rinascita" proposto con modalità simboliche, fino al lavacro che tutto purifica e rinnova nello spirito.

Penso che l' anelito al rinascere sia una costante nell' uomo – individuo, teso a ricercare in sé e per sé una "forma" nuova, un nuovo respiro, nuovi sogni.

dmk

14:11
19 giugno 2009


Gio

Ospite

…mi sento intridere

per ogni più intimo

intreccio

di vene

di nervi

…di sogni.

Bella Franco, si percepisce l'intensità del sentimento, dell'amore,

del trasporto verso in un nuovo e sempre rinnovato sentiero di vita

e di nuovi sogni.

14:12
19 giugno 2009


Rose

Ospite

Bellissimo, Franco, questo percorso panico che richiede di 'spogliarsi' di ogni orpello umano, per immergersi nella sacralità della Natura.

Intrigante l'immagine del sentiero "creatura di terra e di muschio odoroso" che trascina il tuo passo. Un misto di timore e di piacere ti immerge nel "palpitare soave, delirio verde che mai si placa, fonte d'ogni rinascita perenne".

E infine è l'cqua di uno "stagno nel folto", ad accoglierti, come un grembo materno. Lì ti senti "intridere per ogni più intimo intreccio di vene di nervi di sogni".

La chiave di lettura intimista è altrettanto suggestiva, perchè il viaggio interiore può essere ugualmente sacro e fonte di "rinascita perenne" o può divenire un percorso a ritroso fino al liquido amniotico dello stagno nel folto, dove recuperare i sogni … perduti. Kiss

14:24
19 giugno 2009


franco

Ospite

Ferni, Stella, Sandra, Daniela, Giò, Dolcerose,

un grazie commosso a tutte/i.

Un'attenzione ed una gentilezza, come solo l'amicizia, la vostra sensibilità e un percorso condiviso sanno offrire.

Mi onorano davvero le vostre lusinghiere paroleEmbarassed

f

14:58
19 giugno 2009


fernirosso

Ospite

così sdrammatizzo! mi sono chiesta come sarebbero suonati così,

in ordine di apparizione:

dolceferni,dolcestella,dolcesandra,dolcedaniela,dolcerose…una cremeria o una creperia?

dolceferni: piadina non vegetariana con salsa piccante, l'infernale paradiso dei sensi!

dolcestella: piatto tipico del Tirolo, si prepara nei giorni vicini alla fiera dei cavalli da tiro,

è d'uso ormai confezionare anche per i pic nic all'aperto un dolce a forma di cavallo con

la caratteristica stella sulla fronte

dolcesandra: si consuma in riva al mare, è al cocco, particolarmente gradevole servito

freddo, in gelo, con bibita ghiacciata rinfrescante al gusto menta e uno schizzo di bacar

di rhum.

dolcedaniela: è un dessert morbidissimo, una mousse ai frutti di bosco, raccolti

freschissimi e serviti come un sorbetto.

dolcerose: una bibita al gusto di limone ma fiorita di note aromatiche preziose di

spezie esotiche.

Chissà, forse un giorno qualcuno penserà che è

 il caso di fare un piccolo menù con queste offerte…o no?

Ciao a tutti,ferni

15:04
19 giugno 2009


Gio

Ospite

Sei fortissima cara Ferni…SurprisedWinkLaugh e sugli "ometti" cosa ne pensi? Sempre parlando di gastronomia naturalmente LaughLaugh

Ciao.

15:12
19 giugno 2009


stella

Ospite

dolcestella: piatto tipico del Tirolo, si prepara nei giorni vicini alla fiera dei cavalli da tiro,

è d'uso ormai confezionare anche per i pic nic all'aperto un dolce a forma di cavallo con la caratteristica stella sulla fronte

In alto Tirolo assieme a capre e stelle alpine vorrei vivere, i cavalli li amo i pic nic pure direi che siamo a ………cavallo.

CoolCoolCoolCoolCool

15:39
19 giugno 2009


fernirosso

Ospite

Franco non li ha citati,dunque devo provarci di mia sponte.

giosunshine: una spremuta di pomplemo rosa fresco con una fiammata di distillato di

sorbo-le (sorbolo  dell'uccellatore: bellissimo albero caratteristico per le sue

coloratissime bacche, da agosto fino alle prime nevi. )Sorbus aucuparia , un aroma

di particolare e indomita fragranza.

freddofred: un piattino di ghiaccio tritato minutissimo, con scaglie di bacche rosse

di mirtillo associate a cioccolato in foglietti arrotolati e tenerissimi, fondente

naturalmente, ottima come prima colazione nei mesi caldi..

portofrancosplit: da consumarsi caldo, assolutamente appena passato alla fiamma,

un flambè di noci, mature pesche e tostate melagrane, di tanto in tanto buona

anche la variante con  banane , vagliate dall'uomo del monte naturalmente!

fil-o-fil-jet: quello che c'è di più veloce da consumare in aereo, un filo di gin-ebbro

dell'alta quota e un filo di seltz, sotto presssione per i diecimila piedi sopra…il mare.

Quel che resta di un fhil-ippo-jet della jet society.Ottimo ma bevuto in piccole dosi.

mariomilkfuji: un sapiente mix di ingredienti, di ricetta sssolutamente tenuta segreta

dal suo inventore, si dice che fu MIKADO-SO, un esperto barman ,che ha fatto al sua

fortuna alle isole Fiji ,che ora vive a Londra, dove mesce ai regali inglesi dosi di assoluta

prelibatissima bellezza in dosaggi magistrali di ingredienti naturali al cento per cento.

manca qualcuno?

17:39
19 giugno 2009


Rose

Ospite

Com'è che io da 'dolce' sono diventata una limonata e ferni una piadina piccante? E' andata un po' meglio alle altre, meno male. Gli uomini invece si sono trasformati in cocktails. Sembriamo il buffet di un villaggio Alpitur Surprised

17:55
19 giugno 2009


Gio

Ospite

Ma che belle ricette…ora si tratta di trovare il ristorante compiacente a servire tutto questo ben di dio…e tutti potremmo andare “al raduno” per divertirci in allegra compagnia, si credo proprio che sarebbe una serata allegra ed indimenticabile Laugh Grazie.

…chiedo scusa a Franco per la divagazione Embarassed

17:59
19 giugno 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

che io da 'dolce' sono diventata una limonata 

ma non puoi dimenticare che la limonata è “fiorita di note aromatiche preziose di

spezie esotiche”. Roba da niente, eh! Un mix travolgente!Laugh

Grazie, Ferni, per l' immaginativa tras-figurazione di ognuno! 

dmk

18:01
19 giugno 2009


stella

Ospite

Roseeeeeeeeeeeee, la limonata con una punta di zucchero è dolce , fresca ,dissetante.

Immaginala ghiacciata  nella caraffa brinata ,gustata  sotto un fresco gazebo in dolce e piacevole compagnia, in una torrida giornata estiva.

La limonata è una bibita da intenditori , non è da tutti apprezzare quell "brusco" inizio che piano piano scende nella gola riarsa donando una deliziosa freschezza.

Ue………e poi da sicula doc come non puoi apprezzare un frutto della tua terra!SmileSmile

E la piadina delizia del palato può essere dolcissima con la nutella, piccante farcendola con ogni ben di dio ……..slurp………Laugh  ……..

19:21
19 giugno 2009


fernirosso

Ospite

personalmente, ho imparato da mio padre, bevo sempre limonata d'estate, ma anche

in inverno, per digerire meglio.La davo ai miei figli da piccoli, ora se la preparano anche

da soli. Del limone uso tutto, anche la buccia, specie quando ho mal di gola, ne mastico

un po', nella parte bianca c'è molta vitamina C e aiuta  moltissimo.

La piadina mi sembrava un cibo rustico, quale sono io, con un po' di piccante perchè

d'estate sistema l'intestino e si digerisce meglio. Una bella serata sì, potrebbe davvero

esserlo Gio. Grazie a tutti per aver accettato questa divagazione, anche a Franco

che ancora non ha lasciato sillaba…sul piatto. ferni

20:04
19 giugno 2009


Elina

Ospite

un testo davvero prezioso Franco che interpreta perfettamente l'immagine

simpaticissima la divagazioneWink

21:05
19 giugno 2009


sandra

Ospite

Kiss Dal portatile di un'amica, prima di uscire (è giovedì=discoteca) Smile Avevo lasciato lo zio Franco a dilettarsi con le ninfe nello stagno della sua bella poesia, come mai si parla di roba da mangiare, all'improvviso? Wink Dunque io sarei un dolce al cocco? Hmmmhmm, buono! io so fare queste:

Però niente bevanda alla menta. Non amo la menta in genere. E quando sarebbe questo allegro raduno? fatemelo sapere, perchè non vedo l'ora di conoscervi tutti. Ciaoooo Smile

22:36
19 giugno 2009


Manfredi

Ospite

poesia molto apprezzata. 

rientro nel grembo delle origini, dove tutto è possibile, anche rinascere. 

grazie, F.

La divagazione avrebbe meritato un argomento suo, a parte.

Mi ci vedo come un piattino di ghiaccio tritato minutissimo con contorno di bacche rosseSmile



Info per il forum daniela manzini kuschnig' s weblog

Il più alto numero di utenti in linea: 783

Attualmente online:
7 Ospiti

Sta visualizzando Argomento:
1 Ospite

Statistiche del forum:

Gruppi:6
Forum:17
Argomenti:1657
Messaggi: 13100

Utenti attivi:

Hanno partecipato 31 ospiti

E' presente 1 amministratore

I più attivi:

Amministratori:admin (3520 Messaggi)