Forum

 
Questo forum é per il momento chiuso – l'accesso é di sola lettura
Devi avere effettuato il login per poter inviare un messaggio
Cerca nei forum:


 






Utilizzo wildcard:
*    corrisponde ogni numero di caratteri
%    corrisponde esattamente un solo carattere

UtenteMessaggio

23:40
21 luglio 2009


borablu

Ospite

 

Cose

di fatto impossibili

occupano

astratte ipotesi

del mio poter essere.

 

Qui ed ora

vivo

incomunicabili momenti

che solo il sole,

forse,

sa fondere

sull’ara

della fluente continuità.

 

Io. Noi.

 

Quante voglie,

dunque,

che il tutto

si stemperi,

con estrema dolcezza,

nel momento trepido

della nostra

inestinguibile necessità

d’essere eterni

in ogni attimo breve

del nostro essere

felici!

 

21:53
27 luglio 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

un anelito verso l' eternità, espresso con la tua consueta manopoetica che, senza retorica, ritraccia storie di sentimenti e di tensioni umanamente condivise. Grazie, Mario! e scusa se arrivo solo adesso a dirti il mio apprezzamento.Smile

dmk

22:02
27 luglio 2009


Manfredi

Ospite

la voglia dell' eterno, il desiderio di rendere eterno ogni momento, ogni istante di pur breve felicità, narrata in semplicità, esposta con il cuore "in mano" e anche per questo ancor più condivisibile.

Qui ed ora

vivo

incomunicabili momenti...

quelli che restano indimenticabili, vero, Mario?, a costituire un tesoro di esperienze positive: "io l' ho provato" ci si può dire. Non è da tutti.

14:56
28 luglio 2009


Rose

Ospite

Questa aspirazione all'eternità è qualcosa di squisitamente umano che nulla ha a che fare con l'istinto di sopravvivenza di cui sono dotati anche gli animali.

Ed è un anelito sempre presente nei versi di Mario.

"la nostra

inestinguinguibile necessità

di essere eterni"

22:55
28 luglio 2009


borablu

Ospite

Hai ragione, Rose.

Un anelito sempre presente ed inestinguibile.

Ma qualche volta strafaccio: pensa che, un giorno non lontano ho scritto questa cosa qua:

IO

voglio esplodere

d'eternità.

Voglio essere

il perpetuo

big-bang

di me stesso.

ciao, buona estate a tutti

mario

18:42
29 luglio 2009


Manfredi

Ospite

la voglia d' eterno

di essere eterni, di ri-crearsi: il big bang/ di me stesso

è un' elaborazione al top dell' anelito umano di cui parla RoseSmile, quasi sovra-umana. Un anelito titanico. 

E' in risposta a questo anelito che sono nate storie e leggende, come quella della fonte della giovinezzaSmile

l' uomo non si rassegna ad aver una data di scadenza e da sempre ha cercato qualcosa che lo avvicini all' eternità-immortalità. 

Fonte della giovinezzaLaugh

18:47
29 luglio 2009


Manfredi

Ospite

Dal film The fountain

«What If You Could Live Forever?»

«E se tu potessi vivere per sempre?»

E' una buona domandaWink

20:18
29 luglio 2009


Elina

Ospite

un testo molto bello caro Mario

un anelito che diventa sostanza nei giorni che restano "per sempre"

ci sono attimi quotidiani e non solitari in cui possiamo avvertire il nostro essere eterni

un caro saluto, Elina 



Info per il forum daniela manzini kuschnig' s weblog

Il più alto numero di utenti in linea: 783

Attualmente online:
4 Ospiti

Sta visualizzando Argomento:
1 Ospite

Statistiche del forum:

Gruppi:6
Forum:17
Argomenti:1657
Messaggi: 13100

Utenti attivi:

Hanno partecipato 31 ospiti

E' presente 1 amministratore

I più attivi:

Amministratori:admin (3520 Messaggi)