Forum

 
Questo forum é per il momento chiuso – l'accesso é di sola lettura
Devi avere effettuato il login per poter inviare un messaggio
Cerca nei forum:


 






Utilizzo wildcard:
*    corrisponde ogni numero di caratteri
%    corrisponde esattamente un solo carattere

Nel Limbo della sofferenza

UtenteMessaggio

17:33
26 ottobre 2010


Carmen

Ospite

Tra sterpaia di gesti e di parole

il pietoso silenzio si fa strada

nel volo l’anima resta immoto

a mezz’aria

con le sue piaghe d’innocenza.
 

 

Carmen

21:02
26 ottobre 2010


admin

Amministratore

messaggi3520

"Le piaghe d' innocenza"

quanta sensibilità in queste parole! E in ogni verso di questo breve testo così intenso.La sofferenza tiene davvero sospesi in un Limbo… Grazie, Carmen.

dmk

21:26
26 ottobre 2010


Manfredi

Ospite

l' anima è rappresentata ferma, congelata nell' attimo del volo, fra il cielo e la terra, in una sospensione di sofferenza… l' immagine è immediata, pulsa di ogni dolore terreno, appartiene all' esperienza di ognuno.

22:39
26 ottobre 2010


Carmen

Ospite

Cara Daniela come ho scritto sotto la tua bellissima poesia in home page, anche la mia, questa , è dedicata alla nostra dolce amica. Non ho scritto che era dedicata per evitare qualunque speculazione emotiva.

Manfredi la tua intuizione è stata esatta. Oh quanto è esatta! E tu non sai cosa sia successo. Ma la mia piccola e umile poesia potrebbe riguardare chiunque.

Parlo per propria esperienza  riguardo al dolore che sa colpire solo la Grande Dama…(mi piace chiamarla così) ,  io so che il dolore,  quando è troppo,  grande resta per un tempo breve sospeso…, perché la mente non riesce a imagazzinare quel che succede, specialmente se è un dolore improvviso. Tutto resta in quel Limbo, e l'innocenza c'è , quando la morte arriva,  senza un perché, senza una ragione ragionevole.

Grazie per le vostre riflessioni, che accumuna il mio sentire con il vostro. E questo è una delle cose belle che la comunicazione ci offre.

 

Carmen  

18:19
27 ottobre 2010


Elina

Ospite

ha un prezzo l'innocenza?

il dolore che viene dal vuoto, dall'improvviso, dall'imprevedibile lo ha troppo alto

lascia inebetiti, sospesi è forse dir poco, direi rintronati

grazie Carmen per la tua scrittura asciutta poichè così hai sentito

21:38
28 ottobre 2010


Manfredi

Ospite

sono contento d' aver intuito esattamente, Carmen. però sono dispiaciuto perchè capisco che è successo qualcosa di doloroso.

ha un prezzo l'innocenza?

chiede Elina. Per me, l' innocenza non ha prezzo, incalcolabilmente preziosa com' é. spesso lo si dimentica e troppo spesso la si colpisce duramente, facendola sanguinare…



Info per il forum daniela manzini kuschnig' s weblog

Il più alto numero di utenti in linea: 783

Attualmente online:
26 Ospiti

Sta visualizzando Argomento:
1 Ospite

Statistiche del forum:

Gruppi:6
Forum:17
Argomenti:1657
Messaggi: 13100

Utenti attivi:

Hanno partecipato 31 ospiti

E' presente 1 amministratore

I più attivi:

Amministratori:admin (3520 Messaggi)