Forum

 
Questo forum é per il momento chiuso – l'accesso é di sola lettura
Devi avere effettuato il login per poter inviare un messaggio
Cerca nei forum:


 






Utilizzo wildcard:
*    corrisponde ogni numero di caratteri
%    corrisponde esattamente un solo carattere

UtenteMessaggio

12:39
9 marzo 2010


Carmen

Ospite

In verità, ero contenta di me e delle mie cose. Eravamo là, io e le mie cose, senza un nome. Non m'interessava scavare parole sopra o sotto, dentro e fuori, rompere la quiete per scoprire l'esistenza.
Finché tutto restava immobile, mi sentivo sicura. Poi, è arrivata  lei. Una perfetta sconosciuta, che con le sue parole voleva a tutti i costi dare un'entità a me e alle cose. Una nostra relativa essenza.
Voleva dimostrarmi che il cerchio, lassù, si chiama sole.
Diceva così, quando già era bello che sorto e tramontato
varie volte.
Venne a parlarmi di cento lune quando io so per certo, che di lune ce ne sono altre cento. Senza nomi.
Insisteva nell'esaudire un mio desiderio, prima ancora che lo chiedessi.
Voleva fare un'ecografia sull'infinito e dimostrarmela.  
Sillabava parole versi e prose, mi parlava in metafore tanto da convincermi che la vita stessa lo fosse.
Mi teneva sveglia per ore ed ore. Non ne potevo più di lei. E delle sue parole.
Così un bel dì decisi di sbatterla fuori di casa. Fu allora che si presentò con il mio nome.

Carmen

 

 

14:49
9 marzo 2010


admin

Amministratore

messaggi3520

Ollallà, CarmenSmile! Questo pezzo è una metafora in sè e per sè. Dal principio alla fine. 

Mi pare che tu proponga il motivo del "doppio". O sbaglio?

Sempre bella, coerente e ben costruita la scrittura.

dmk

15:51
9 marzo 2010


Carmen

Ospite

Non sbagli Daniela, mi piace l'indagare sulla (come chiamarla?) dualità dellla persona. Il doppio di tutto.

Grazie anche per il complimento. Credo che questo sia il modo di scrivere, o lo stile,  che mi riesce più facile.

Oggi a Roma piove freddo, pare neve sciolta. Speriamo che non nevichi di nuovo, perché questa città non è attrezzata per la neve.

Un abbraccio grande e a presto!

15:52
9 marzo 2010


Elina

Ospite

la sconosciuta potrebbe essere "la scrittura" che spesso viene a trovarti, a volte diventando "invadente"

un testo intrigante e ben scritto

ciao CarmenKiss

18:18
9 marzo 2010


Rose

Ospite

Ci sono più sfaccettature di noi stessi. Un brano interessante. Grazie, Carmen.

00:38
10 marzo 2010


lucia

Ospite

Mi unisco ai complimenti delle compagne, il doppio di tutto è intrigante.

10:30
10 marzo 2010


Carmen

Ospite

Grazie e un abbraccio a tutte !

18:36
10 marzo 2010


elisa sala

Ospite

Il mio alter ego ha un nome.

Un buon brano.



Info per il forum daniela manzini kuschnig' s weblog

Il più alto numero di utenti in linea: 137

Attualmente online:
9 Ospiti

Sta visualizzando Argomento:
1 Ospite

Statistiche del forum:

Gruppi:6
Forum:17
Argomenti:1657
Messaggi: 13100

Utenti attivi:

Hanno partecipato 31 ospiti

E' presente 1 amministratore

I più attivi:

Amministratori:admin (3520 Messaggi)