Forum

 
Questo forum é per il momento chiuso – l'accesso é di sola lettura
Devi avere effettuato il login per poter inviare un messaggio
Cerca nei forum:


 






Utilizzo wildcard:
*    corrisponde ogni numero di caratteri
%    corrisponde esattamente un solo carattere

UtenteMessaggio

19:18
22 dicembre 2009


Carmen

Ospite

Fosti Maria delle donne

la più bella, s'innamorò di te

un Dio. Divenne Verbo

l'Amore sulla terra

al gorgoglio del Bambino.

Per la risposta di una Donna

s'illuminò tutta Betlemme

e trasalirono i silenzi.

Carmen

21:20
22 dicembre 2009


Rose

Ospite

Credo che i teologi avrebbero di che discutere su un passaggio della tua poesia, Carmen, ma è apprezzabile il sentimento che ti ha mosso.

Bellissima la chiusa.

22:59
22 dicembre 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

Senz' altro i teologi avrebbero da ridire… Smile

una poesia che parla d' amore, per amore, nella notte in cui a tutti venne offerta una nuova possibilità “e trasalirono i silenzi”.

Bella, Carmen, bella.

dmk

19:34
23 dicembre 2009


Elina

Ospite

una poesia che ci porta all'amore del Bambino

di cui Maria è stata "strumento"

grazie Carmen

un abbraccio, Elina

17:56
24 dicembre 2009


fernirosso

Ospite

Dante, nella preghiera di S.Bernardo,33esimo del Paradiso, dice:

Vergine Madre, figlia del tuo Figlio,
umile ed alta più che creatura,
termine fisso d'etterno consiglio,

tu se' colei che l'umana natura
nobilitasti sì, che 'l suo Fattore
non disdegnò di farsi sua fattura.

Non mi pare che quanto afferma Carmen sia lontano da questo spettacolare capovolgimento di Dante. Grazie per la bella riflessione.f

21:34
25 dicembre 2009


Manfredi

Ospite

La teologia in Dante diventa poesia e la poesia teologia.

Già nel '300, Giovanni Boccaccio nel commento alla Divina Commedia, sosteneva che «la teologia e la poesia quasi una cosa sola si possono dire dove uno sia il soggetto: anzi dico di più, che la teologia niun'altra cosa è che la poesia di Dio [...]. Bene appare non solamente la poesia essere teologia, ma anche la teologia poesia»

(in B. Matteucci, Per una teologia delle lettere, I, 1980, 36s.)

La preghiera di San Bernardo, eco fedele della liturgia e della fede ecclesiale, rivela una rara precisione dogmatica. Maria è la «Vergine Madre» del Figlio di Dio, e Regina che nobilita la natura umana decaduta (cf vv. 1-5), colei che fa rifiorire l'Eden del paradiso terrestre. «Nel ventre tuo si raccese l'amore» (v. 7): così è germinato Cristo fiore dell'umanità nuova.

16:52
28 dicembre 2009


Carmen

Ospite

Grazie, grazie a tutti. Il mio voleva essere solo un umile innalzamento di Maria come Donna. Come Donna speciale. Sarebbe bastato una sua risposta negativa e le scritture non si sarebbero compiute. Dunque, la Donna speciale è Lei, ma anche noi donne "normali" diciamo sì alla Vita sulla terra. A Lei il contributo alla Vita ultraterrena e alla Salvezza. Per chi ha fede, e per chi non ha fede, ha contribuito non poco alla Storia della Cristianità.

Mi piace vedere tutti i due gli aspetti.

Spesso mischio qualcosa di religioso nei miei testi. Mi piace partire da una parola o da una concezione religiosa e poi farla "terrena". Sarà che sono convinta che il nostro Dio piace esserci vicino. Cosa farebbe un Dio così lontanto, oltre il Cielo, se noi siamo sulla Terra?

Un abbraccio grande e a presto!

Carmen :)

19:18
28 dicembre 2009


Manfredi

Ospite

sono convinta che il nostro Dio piace esserci vicino

anch' io ne sono convinto. credo sia un questione d' Amore che si fa partecipazione.



Info per il forum daniela manzini kuschnig' s weblog

Il più alto numero di utenti in linea: 783

Attualmente online:
7 Ospiti

Sta visualizzando Argomento:
1 Ospite

Statistiche del forum:

Gruppi:6
Forum:17
Argomenti:1657
Messaggi: 13100

Utenti attivi:

Hanno partecipato 31 ospiti

E' presente 1 amministratore

I più attivi:

Amministratori:admin (3520 Messaggi)