Forum

 
Questo forum é per il momento chiuso – l'accesso é di sola lettura
Devi avere effettuato il login per poter inviare un messaggio
Cerca nei forum:


 






Utilizzo wildcard:
*    corrisponde ogni numero di caratteri
%    corrisponde esattamente un solo carattere

L' uomo nell' ombra

UtenteMessaggio

22:43
15 aprile 2010


admin

Amministratore

messaggi3520

L'ultimo film di Roman Polanski è un susseguirsi di scene forti ed eleganti, di fine lavoro di regia, sceneggiatura, recitazione.
Delizioso, verso l'epilogo, anche il piano sequenza in cui un foglietto passa di mano in mano fino a giungere in quelle della principale interessata alle parole che vi sono scritte.

Intenso, manipolatore, enigmatico, il thriller che a Berlino ha vinto l'Orso d'argento è un vero capolavoro che si allinea ai campioni di maestria degli anni Settanta di Polanski, da Chinatown a Tess. Lo spettatore viene accompagnato con fascino nero in una storia scivolosa dove mai può anticipare le mosse del regista e sentirsi al sicuro. Il maestro polacco sembra subito a suo agio, sin dalle prime scene di questo sottile duello tra un ex primo ministro britannico (l'impeccabile  Pierce Brosnan e il suo biografo nell'ombra, il ghost writer interpretato da un brillante Ewan Mc Gregor.Le battute acute del ghost writer, in stile tipicamente british, stemperano o cesellano il clima inquietante a cui contribuiscono la fotografia di Pawel Edelman e le musiche di Alexandre Desplat.

Il ghost writer è finito in intrighi di potere e misteri molto più grandi di lui. Entra in contatto con la moglie del Premier, con la sua segretaria amante, senza mai sapere chi sia amico e chi sia nemico, figure che si confondono l'una con l'altra. E intanto vibrano i segreti e le menzogne che sono dietro ai rapporti politici americano-britannici, con richiamo all'attualità che è carne viva.

http://blog.panorama.it

dmk

23:24
16 aprile 2010


lucia

Ospite

Confused Molto intrigante! Ma Polanski non è in carcere? Quando avrà girato questo film?

18:40
17 aprile 2010


admin

Amministratore

messaggi3520

Il film è recentissimo: 2010.

Secondo il quotidiano britannico The Times, Roman Polanski, in carcere a Ginevra dallo scorso 26 settembre, starebbe continuando a lavorare al suo prossimo film direttamente dalla cella della prigione. Il 76enne regista di origine polacca, condannato per una violenza carnale avvenuta nel 1977 ai danni di una 13enne, avrebbe dato istruzioni sulla colonna sonora di “The Ghost writer”*. Lo ha rivelato al “Times” lo scrittore britannico Robert Harris, autore del libro “The ghost”, dal quale Polanski ha tratto la sua ultima fatica.  

* The ghost writer = L' uomo nell' ombra.

dmk



Info per il forum daniela manzini kuschnig' s weblog

Il più alto numero di utenti in linea: 170

Attualmente online:
24 Ospiti

Sta visualizzando Argomento:
1 Ospite

Statistiche del forum:

Gruppi:6
Forum:17
Argomenti:1657
Messaggi: 13100

Utenti attivi:

Hanno partecipato 31 ospiti

E' presente 1 amministratore

I più attivi:

Amministratori:admin (3520 Messaggi)