Forum

 
Questo forum é per il momento chiuso – l'accesso é di sola lettura
Devi avere effettuato il login per poter inviare un messaggio
Cerca nei forum:


 






Utilizzo wildcard:
*    corrisponde ogni numero di caratteri
%    corrisponde esattamente un solo carattere

E' ricca, la sposo, l' ammazzo

UtenteMessaggio

22:52
22 dicembre 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

Titolo originale: A new leaf

Il film è tratto dal racconto The Green Heart di Jack Ritchie. Playboy scapolo di mezza età, vicino alla bancarotta, sposa una zitella miliardaria, bruttarella, goffa e appassionata di botanica. Dopo le nozze vorrebbe eliminarla.

Deliziosa commedia, cento minuti di divertimento garantito. Anche se lei lo ha disconosciuto, è il miglior film di E. May che qui ha fatto tutto: sceneggiatura, regia e interpretazione al fianco di un Matthau strepitoso. Intelligenza e sarcasmo creano un mix irresistibile.

dmk

22:53
23 dicembre 2009


Manfredi

Ospite

sempre piaciuto Walter Matthau!

ricordo bene i film girati in coppia con John Lemmon, il primo fu Non per soldi… ma per denaro (regia di Billy Wilder), film che segnò l' inizio di un sodalizio destinato a durare nel tempo.

Harry Hinkle, un cameraman della TV americana, si lascia convincere dal cognato, avvocato di pochi scrupoli, a fingere un gravissimo incidente per ottenere una cospicua assicurazione… LaughLaughLaugh

14:25
24 dicembre 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

Me lo ricordo, Manfred, un film – commedia con una vena di amarezza, appena percettibile nella parte affidata a Lemmon.

Ricordo anche Fiore di cactus

Per non sposare la giovane amante appiccicosa, dentista persuade segretaria serissima a farsi passare per sua moglie. I. Bergman non brilla giocando a fare la signora per bene che infrange la diga del conformismo. Commedia satirica di origine teatrale, scritta da Pierre Barillet, riscritta da Abe Burrows e adattata da I.A.L. Diamond, sceneggiatore di Billy Wilder. Bravo W. Matthau, ottima G. Hawn che prese un Oscar.

Da Il Morandini

dmk

15:18
24 dicembre 2009


Rose

Ospite

W. Matthau è stato sempre un interprete straordinario. Anche da anziano. Kiss

Che simpatico il ritratto che hai messo, Daniela! Smile

Mi chiedo perchè non ci siano attrici  brutte e brave che abbiano lavorato così a lungo … forse nel teatro …

Per la donna la bellezza e la giovinezza sono sempre dei requisiti indispensabili … tranne rare eccezioni. Frown

Lo so che sto divagando, però è vero: i conduttori sono sempre gli stessi, ma al fianco hanno un continuo ricambio di belle ragazze. Confused

15:56
24 dicembre 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

E più vecchi, decrepiti diventano, le ragazze si fanno sempre più giovani e frizzantiWink legge di compensazione estetica?

dmk

16:02
24 dicembre 2009


sandra

Ospite

Non solo estetica, care ziette. Io penso che queste ragazze siano molto più preparate e talentuose di quanto gli permettano di fare.

Invece, spesso svolgono solamente una funzione decorativa. Yell

19:07
25 dicembre 2009


Manfredi

Ospite

sarà come pensi, Sandra, ma mi pare che queste figliole vengano scelte in base a criteri estetici, in primis. che poi siano anche talentuose, può essere, anzi sarà senz' altro così. però, perdonami, quando qualcuna fa carriera e, magari, diviene attice (?), come è capitato, non è che io abbia rilevato un granché di bravura… probabilmente sono troppo "severo", eh?Smile



Info per il forum daniela manzini kuschnig' s weblog

Il più alto numero di utenti in linea: 170

Attualmente online:
8 Ospiti

Sta visualizzando Argomento:
1 Ospite

Statistiche del forum:

Gruppi:6
Forum:17
Argomenti:1657
Messaggi: 13100

Utenti attivi:

Hanno partecipato 31 ospiti

E' presente 1 amministratore

I più attivi:

Amministratori:admin (3520 Messaggi)