Forum

 
Questo forum é per il momento chiuso – l'accesso é di sola lettura
Devi avere effettuato il login per poter inviare un messaggio
Cerca nei forum:


 






Utilizzo wildcard:
*    corrisponde ogni numero di caratteri
%    corrisponde esattamente un solo carattere

UtenteMessaggio

12:52
16 novembre 2009


Carmen

Ospite

http://imagecache5.art.com/p/LRG/15/1572/WSWDD00Z/roman-janov-violoncello.jpg" alt="" width="179" height="234" />

Non è che ambivo
ad impossibili altezze
mi bastava lo spessore
della bivalenza e l'allegro
cinguettio del fringuello.
Il sapere cosa copre
il sudario del silenzio.

Rinasco ogni volta
che il pensiero mi va oltre
contro l'anima si scontra
e poi  rimbomba in lagunosa
solitudine, che nulla mi combina
ma muta si lamenta.

Vivo sulla pianura bassa
delle cose minime comuni multiple
circondata da viole violette e violoncelli
e non è che poi il mio Poema sia
più alto di me stessa

 

Carmen

13:59
16 novembre 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

Vivo sulla pianura bassa 
delle cose minime comuni …

gran cosa, secondo me, abitare nella "pianura bassa" fra viole e violette e note di violoncelli, in un' armonia che anima lo spirito. Un testo "articolato" nello sviluppo, a rappresentare quello che si é, come lo si é. La "lagunosa solitudine…" è immagine molto evocativa.

Grazie, CarmenSmile

dmk

17:30
16 novembre 2009


Carmen

Ospite

Grazie cara Daniela

Mi viene da pensare (e parlo in prima persona) che prima volevo arrivare alle altezze, poi però, dopo aver visitato certi abissi, ho apprezzato la superficie su cui vivo.
La superficie può essere straordinaria, se veramente lo vogliamo. Bella scoperta, vero?

Un abbraccio grande e buona serata.

Carmen

17:41
16 novembre 2009


sandra

Ospite

Dio ha scelto le cose umili del mondo, per svergognare quelle alte.

Mioddio, chi l'ha detto? Qualcuno nel Vangelo, credo e contiene una grande verità, bene espressa nei tuoi versi, Carmen.

Bravissima!  Kiss

18:26
16 novembre 2009


Carmen

Ospite

grazie Sandra, felice ti sia piaciuta. Non mi ricordo nemmeno io chi l'ha detto, però è un gran bel detto.

Buona serata Sandra e a domani.

Carmen

19:30
16 novembre 2009


Elina

Ospite

rinascere ogni volta che il pensiero va oltre

sono versi intensi e sinceri che raccontano di una persona che conosce il valore delle cose, anche le più piccole, sapendole apprezzare

grazie, CarmenKiss

20:10
16 novembre 2009


Rose

Ospite

Mi piace il tono apparentemente dimesso dell'incipit: "Non è che ambivo ad impossibili alteze…" e dell'ultima strofa: "Vivo nella pianura bassa delle cose minime".

In realtà, c'è la consapevolezza che la felicità viene dalle piccole cose e che anche dalla solitudine si può rinascere.

Bellissimo il tocco autoironico della chiusa: "Non è che il mio poema sia poi più alto di me stessa". Molto simpatico. Kiss 

10:22
17 novembre 2009


Carmen

Ospite

Grazie a tutte, ma son davvero cos' trasparente?

Un abbraccio grande e buona giornata!

Carmen

10:26
17 novembre 2009


Pietro

Ospite

Ho apprezzato anch'io, oltre alla filosofia di vita, l'aver saputo esprimere in poesia il concetto del non prendersi troppo sul serio. Credo sia un rischio del poeta, sempre intento ad analizzare ogni moto dell'animo e ad esprimerlo al meglio nella scrittura. Modestia lodevole, signora Carmen! Smile

12:24
18 novembre 2009


Carmen

Ospite

Merci beaucoupe,  monsieur Pietro!

madame Carmèn :))



Info per il forum daniela manzini kuschnig' s weblog

Il più alto numero di utenti in linea: 783

Attualmente online:
68 Ospiti

Sta visualizzando Argomento:
1 Ospite

Statistiche del forum:

Gruppi:6
Forum:17
Argomenti:1657
Messaggi: 13100

Utenti attivi:

Hanno partecipato 31 ospiti

E' presente 1 amministratore

I più attivi:

Amministratori:admin (3520 Messaggi)