Forum

 
Questo forum é per il momento chiuso – l'accesso é di sola lettura
Devi avere effettuato il login per poter inviare un messaggio
Cerca nei forum:


 






Utilizzo wildcard:
*    corrisponde ogni numero di caratteri
%    corrisponde esattamente un solo carattere

le nuove cattedrali

UtenteMessaggio

14:29
9 dicembre 2009


fernirosso

Ospite

vivo in un buco di casa

o meglio

la mia casa è un buco.

Erano anni che scavavo

dentro la mia terra e

ho finito per trovare uno spazio

grande abbastanza

dove abitare.

In fondo

ci sono le stanze

da letto e da lettura

c'è un fono inter-fono

per comunicare sopra il cielo

da dove cado ogni volta che

pago le bollette

ma non posso lamentarmi

questa tana

è un luogo da volpi.

ferni

…E tutto perché non mi lasciavano cubatura per costruire! Così ho fatto come le talpe…ho scavato e..

anche l'architettura ormai è s-cultura!

ferni

14:57
9 dicembre 2009


Rose

Ospite

Che forte, Ferni! mi chiedo da dove tragga tutta quella luce … o il davanti è piuttosto grande … Chissa quali leggi regolano questo tipo di edifici … si paga il terreno in … cubatura? Surprised

15:35
9 dicembre 2009


fernirosso

Ospite

Eh sì! Qui si cuba si cuba… si tuba!

Pensa d'inverno, quando cade la neve, magari qualche metro!

Si diventa cone un irish coffee! O una granita!Però d'estate…uno spendore!

21:31
9 dicembre 2009


Rose

Ospite

A proposito di tubare, io amo le vecchie case coloniche con le colombaie, anche se non oso pensare come gli uccelli conciassero l'interno Confused

Qui da me tubano sulla magnolia e non vi dico sotto cosa si crea!

Nel mantovano ci sono grandi cascinali con colombaie. Bellissimi!

Una domanda forse banale: cosa ne facevano di tutte queste tortore?

22:42
9 dicembre 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

Mentre guardavo le immagini della casa "scavata" nella terraLaugh, mi ponevo la stessa domanda che poi ho visto si è posta Rose: da dove arriva tanta luce?

Ad ogni modo è originalissima, un vero spettacolo.Smile

dmk

22:45
9 dicembre 2009


sandra

Ospite

Probabilmente, se le mangiavano le tortore, zia Rose!

Cannibali! Yell

Curiosa la casa scavata nel terreno. Strano che non l'abbiano lanciata durante la guerra fredda, al tempo dei rifugi anti-atomici. E' la prima cosa che ho pensato, oltre al fatto che gli architetti a volte, arrampicandosi sugli specchi, scavano sotto terra. Wink

14:40
10 dicembre 2009


fernirosso

Ospite

Ci sarebbe da ricordare che la temperatura sotto terra non varia così sensibilmente come fuori terra dove lo scambio termico è continuo.C'è però da aggiungere che servono muri di contenimento per la spinta del terreno e sistemi di canalizzazione idrica, in caso di presenza di falde, o problemi di filtraggio delle acque nei terreni,per cui il costo non è proprio modesto. Questa, se osservate ha pareti in cemento armato e solo la facciata libera, nel vuoto dello scavo a cielo aperto è vetrata o tamponata con muratura che usa pietre locali. La profondità non è grande per cui la casa gode di luce direttamente dalla facciata finestrata quasi totalmente. Quando la costruirono sbancarono il terreno per erigere le pareti, le fondazioni e tutte le altre opere necessarie per l'impantistica, gli scarichi dei pluviali, le canalizzazioni delle acque di superficie,… A lavoro ultimato hanno ricoperto tutto, come si vede dalla prima foto in cui la terra non è rivestita dall'erba…Poi madre natura ha fatto il resto.

Piuttosto che fuori terra, però, personalmente preferirei si studiassero soluzioni sotto terra, si risparmierebbe in  combustibile , si troverebbero altre soluzioni per gli spostamenti e fuori, sarebbe uno spettacolo naturale. Ciao Sandra,ferni

22:41
10 dicembre 2009


sandra

Ospite

Io credo, che queste soluzioni siano interessanti come dimostrazione di quello che la mente umana riesce a concepire e realizzare, ma che non siano pratiche né auspicabili su larga scala, a meno che non si sia costretti tutti a diventare delle talpe, a causa dell'inquinamento globale. Confused 

15:16
22 dicembre 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

Sapevo di averne già letto!!!Laugh

" è possibile nascondere una casa sul versante di una montagna senza rinunciare al panorama, consentendo ai raggi del sole di illuminare gli interni?"

È questa la sfida del progetto "Hole House", frutto della collaborazione traBjarne Mastenbroek di SeARCH, studio d'architettura con base ad Amsterdam, e lo svizzero Christian Müller di CMA : una casa completamente immersa nel paesaggio, "incastonata" nel pendio alpino, da cui emerge solo la facciata ellittica.

Niente tetto a falda né pareti in legno. Rompendo gli schemi tipici dell'architettura alpina, Mastenbroek e Müller hanno voluto creare qualcosa di realmente nuovo, progettando una residenza che poco ha in comune con quella tipica e familiare forma che siamo abituati ad associare alle case di montagna. 

E se una veloce descrizione potrebbe far pensare a un bunker, è sufficiente guardare le immagini per capire che si tratta invece dell'opposto. Le vetrate della facciata principale si aprono su un incantevole paesaggio e le quattro stanze, oltre ad essere inondate di luce, godono di viste stupende. Il cortile davanti all'ingresso dell'abitazione ha una sorgente naturale e una vasca di acqua calda, che invita ad intrattenersi all'aperto guardando il sole affondare tra le vette dei monti.

Cortile antistante l' abitazione che si affaccia sulle montagne della valle.

La casa si trova in Svizzera, e precisamente a Vals, piccolo paese del cantone dei Grigioni che si è conquistato un posto d'onore nella mappa del design internazionale da quando, ormai tredici anni fa, Peter Zumthor ha firmato il progetto per l'edificio che ospita le terme. 

Completamente realizzato in pietra (lastre di gneiss sovrapposte estratte da una cava della valle), il centro benessere è tra i lavori che hanno portato l'architetto svizzero ad aggiudicarsi quest'anno il prestigioso Pritzker Prize.

"Villa Vals" può essere affittata, anche per periodi brevi. Prenotazioni e prezzi sul sito ufficiale:http://www.villavals.ch.

dmk

17:11
22 dicembre 2009


Rose

Ospite

Che bella idea! Mi stavo giusto chiedendo dove andare i prossimi giorni. Sul link ho trovato un'offerta vantaggiosa: 7 giorni in questo periodo sono  solo 3200 euro … robe da starci due settimane, dai! SurprisedWink

18:39
22 dicembre 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

dai, su! che vuoi che sia!Wink con l' aria che tira poi, di questi tempi!FrownFrown

dmk

19:04
22 dicembre 2009


fernirosso

Ospite

e pensa quanto fuoco e quanta fiamma bisogna fare…ardere bisognerebbe…d'amore eccelso,forse meglio ancora…sotto questa neve caduta a quintali e tutta invasata in quel bel cortile dove si trova la legna di quel piccolo camino. Ma nel prezzo è compreso il riscaldamento…a meno che non si dica che si preferisce uno scalda-cuore e allora,pensando a quei grandi vetri,lastre di termico fredddddddddddo, che mancano di imposte,ci sarebbe da rifare un po' il prezzo.

AUGURI E…sole,tanto sole.ferni

guarda un po' d'inverno non fanno vedere la location…solo l'intorno.

http://www.villavals.ch/locati…..winter.php

http://www.villavals.ch/downlo…..ochure.pdf

21:43
22 dicembre 2009


Rose

Ospite

Basta! mi avete convinta. Mandate i soccorsi, se finisco così:

22:13
22 dicembre 2009


admin

Amministratore

messaggi3520

ok, Rose!LaughLaughLaugh

dmk



Info per il forum daniela manzini kuschnig' s weblog

Il più alto numero di utenti in linea: 170

Attualmente online:
20 Ospiti

Sta visualizzando Argomento:
1 Ospite

Statistiche del forum:

Gruppi:6
Forum:17
Argomenti:1657
Messaggi: 13100

Utenti attivi:

Hanno partecipato 31 ospiti

E' presente 1 amministratore

I più attivi:

Amministratori:admin (3520 Messaggi)